VIA SPLUGA CLASSICA

580,00 €
Tasse incluse

VIA SPLUGA CLASSICA

VIVI LA VIA SPLUGA CLASSICA NELLA STAGIONE 2021!

Quantità

Prima dell'acquisto del pacchetto, ti consigliamo di verificare la disponibilità alberghiera contattando i nostri uffici. Sapremo consigliarti e supportarti nell'organizzazione della tua vacanza trekking: info@viaspluga.com 

Dal 12 giugno al 24 ottobre 2021

Un'esperienza di cammino che porta nel cuore delle Alpi, da dove prese avvio per moltissimi intelluettuali e artisti europei la straordianaria esperienza del Grand Tour. La viaSpluga è un itinerario escursionistico a tappe adatto a chi ama fare lunghe camminate in montagna. Un viaggio esperienziale per sfuggire dalla quotidianità e ricaricarsi con nuove energie.

GIORNO 1: THUSIS

Arrivo in prima serata a Thusis, dove al momento del check in l´hotel fornirà il Welcome Kit contenente il materiale informativo e i voucher (per hotel e ingresso ai musei).
Pernottamento in hotel.

GIORNO 2: THUSIS - ANDEER

Si parte da Thusis, ridente ed ordinata cittadina svizzera dei Grigioni e poi si arriva subito ad uno dei luoghi più pittoreschi quanto terrificanti: le Gole della Via Mala. Questa tratta offre un percorso alternativo antico, la Via Traversina (18 Km, 6h 30 min., dislivello + 1040 m/ - 880 m) che corre parallelo alla Via Spluga, ma più in alto, più panoramico e con qualche dislivello in più. La tratta termina nel villaggio di Andeer, con i suoi bei palazzi dipinti e le sue stradine selciate.

GIORNO 3: ANDEER - SPLUGEN 

Dallo splendido capoluogo della lingua romancia, particolare idioma neolatino, si raggiungono le belle e spumeggianti Cascate della Roffla. Si riprende il cammino per salire lungo un sentiero che taglia i tornanti della vecchia strada; si supera l'autostrada per entrare in un'abetaia d'alto fusto con un sentiero che sale e scende. Il percorso porta a Sufers, villaggio d'epoca carolingia, situato in una conca valliva orlata da montagne slanciate. Seguendo l'antica strada sterrata, si arriva finalmente a Splügen, paese cresciuto nei secoli grazie ai commerci attraverso l'omonimo Passo.

GIORNO 4: SPLUGEN - MONTESPLUGA

Prima di ripartire, merita una visita il villaggio di Splügen, perchè meravigliosamente conservato. Praterie d'alta quota con vista mozzafiato sulle circostanti cime alpine, gallerie paravalanghe, mulattiere selciate e ben curate, sono gli attributi di questo percorso aereo e spazioso, impreziosito da profumate fioriture che dal villaggio di Splügen sale sul versante nord del Passo Spluga per giungere all'abitato di Montespluga, dove si respira l'atmosfera di un tempo.

GIORNO 5: MONTESPLUGA - CAMPODOLCINO

Dal villaggio di Montespluga, l'itinerario prosegue sulla destra del bacino artificiale per arrivare a una delle due dighe e godere la vista speciale della Gola del Cardinello: uno dei tratti che si ricorda con maggior emozione! Un canyoning che venne ricavato in passato con tanta fatica, tra la roccia incombente sulla sinistra e sopra le teste e la gola che sprofonda alla destra fino alle acque del torrente. La discesa richiede accortezza, ma è comunque agevole e conduce fino alle baite di Sosta, Mottaletta con le sue eleganti baite in legno e infine a Isola e ancora, attraverso una bellissima abetaia, fino a Campodolcino.

GIORNO 6: CAMPODOLCINO - CHIAVENNA

Questa tratta, praticamente tutta in discesa, ci conduce lungo il torrente Liro alla scoperta della Val San Giacomo; si cammina lungo sentieri fra muretti e prati ben tenuti, passando per boschi di castagno e luoghi di interesse storico e religioso. A Chiavenna si giunge da un sentiero panoramico che offre una vista su tutta la Valchiavenna; attraverso gli antichi terrazzamenti e i vigneti si scorge dall'alto la cittadina alpina, importante centro storico ancor ben conservato.

GIORNO 7: CHIAVENNA

Ultimo giorno per poter trascorrere del tempo nel grazioso centro storico della cittadina, ammirare bellezze storiche e degustare prelibatezze gastronomiche. Rientro individuale (attraverso il Passo dello Spluga oppure via St.Moritz).